L’INIZIATIVA. Tra ieri e sabato in via Legione Antonini e al giardino Manfè, la festa natalizia del quartiere con i mercatini. 

Raddoppiati gli espositori con oltre 120 bancarelle Colombara: «Un modo per animare le realtà locali»

 

 Il raddoppio degli espositori e dello spazio occupato. E un passaggio record di 5-6 mila persone. Mercatini di Natale dai grandi numeri quelli che anche quest’anno hanno animato il quartiere di Santa Bertilla. Cuore della festa via Legione Antonini e il giardino Manfè che tra ieri e sabato hanno fatto il pieno di visitatori e di attrazioni.

L’iniziativa promossa dall’associazione Vita Nuova a Santa Bertilla, con il lavoro in prima linea di Nico Rossi, Vito Moro, Angela Bertasi e del consigliere comunale Raffaele Colombara, quest’anno ha visto raddoppiare i suoi spazi espositivi.

I mercatini di Natale hanno potuto contare sulla presenza di oltre 120 espositori con le proposte più varie. Non solo acquisti, ma anche diversi appuntamenti per tutti i gusti. Dai laboratori per i più piccoli, al truccabimbi, dal dottor Clown, al torneo di pallavolo. E ancora l’area cavalli, la sfilata della banda di Creazzo con le majorettes “Le stelline”, il film di animazione e i “babbi sax”. Particolarmente apprezzata l’esibizione della Backswing Orchestra.

«È possibile accendere luci e vita anche in periferia? È la scommessa che anche quest’anno abbiamo rilanciato, con la collaborazione delle realtà del territorio e delle associazioni – osserva Colombara -. È ciò che serve per dare vita ai quartieri, ripartendo proprio da questi». Il Giornale di Vicenza – 04/12/2017